Lista della spesa


Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince


Ciao e grazie

Cerca nel blog

venerdì 3 luglio 2015

Lista della spesa

Facciamo il punto della situazione

Negli ingredienti cosmetici ho creato una lista di materie prime che possiamo acquistare quando abbiamo preso abbastanza confidenza con lo spignatto, insisto molto su questo punto, perchè gli ingredienti cosmetici costano e ci ritroveremmo con una quantità di roba inutile o che non siamo in grado di usare, mentre per chi volesse acquistare l'indispensabile per cominciare qui di seguito vi espongo quello che ritengo più utile.


ADDENSANTI
Ci serviranno per preparare il gel della fase acquosa

GLICERINA
Ingrediente essenziale che conferisce ai prodotti qualità igroscopiche con effetto idratazione indiretto.

EMULSIONANTI e SOLUBILIZZANTI
Gli emulsionanti sono indispensabili perchè permettono di legare olio e acqua.
Sono liquidi, cerosi per emulsioni a caldo e a freddo

CERA D'API
La conosciamo tutti, è un'emulsionante naturale. può essere pura di color giallino o sbiancata si ottiene dal favo di api

OLI VEGETALI
Mandorle dolci, jojoba, rosa mosqueta, olio di riso, olio di girasole, olio di avocado, olio d'oliva, olio di albicocca, olio di argan, olio di nocciolo, gli oleoliti che preferiti in genere calendula, camomilla e lavanda sono i più utilizzati

Altri oli leggerissimi ci serviranno per migliorare la cascata di grassi, ossia creare un equilibrio tra grassi leggeri e pesanti rendono il prodotto finale più sdetoso e meno unto alcuni sono:
Cetiol sensoft, Dicaprylyl Ether, Octil palmitate, Dry Touch, Coco silicone e ce ne sono tantissimi altri...


TOCOFEROLO Vit. E
E' liquido, densissimo e marrone, serve per creme e come antiossidante degli oli. da non confondere con il tocoferile acetato che è sempre un olio denso ma chiaro, è un emolliente, cicatrizzante ma non è antiossidante , fa sicuramente molto bene alla pelle ma andrebbe aggiunto al tocoferolo puro!



BISABOLOLO
lenitivo dalle priprietà calmanti, è il principio attivo dell'olio essenziale della camomilla

PANTENOLO o Vit. B5
idratante

ALLANTOINA
Di origine naturale, sotto forma di cristalli incolori o polvere bianca. E' attiva anche a basse concentrazioni (0,1 - 0,5%) come idratante e disarrossante, mentre a concentrazioni più elevate (1-5%) ha azione esfoliante ed è in grado di promuovere la proliferazione cellulare, il problema principale è solubilizzarla l'unico metodo è nell'acqua calda

DRY FLO
Polvere finissima bianca, liposolubile. Assorbe l'untuosità di creme con alte percentuali di grassi, per dare una texture più confortevole e asciutta. Si utilizza in fase C dall' 0,5%- 1% massimo



BURRI VEGETALI
Burro di Karitè, burro di cacao, burro di cocco...credo non ci sia molto da dire per quanto siano conosciuti.

OLI ESSENZIALI
Devono essere puri, di origine biologica, in bottigliette scure e prezzi variabili secondo la natura e il tipo di pianta. ovviamente possono arrivare a prezzi inaccessibili ma c'è anche da diffidare se il prezzo è nettamente troppo basso. Per questo rimanderei a fornitori garantiti dove possiamo trovare un equilibrio qualità-prezzo

FRAGRANZE
Per quanto riguarda le fragranze, sono di origine sintetica. Daranno la profumazione al nostro prodotto

ARGILLE
Non possono mancare le argille che serviranno innanzitutto per le maschere da fare in casa con pochi ingredienti reperibili a basso costo. consiglierei l'argilla verde ventilata e il caolino bianco. Le troverete in erboristeria a prezzi accessibili senza scapicollarvi da fornitori lontani.

CARTINE TORNASOLE
Ripeto che le cartine sono indispensabili, non si può fare un cosmetico senza misurare il Ph.

CONSERVANTI
Per finire ci servirà il conservante perchè senza non durerà nessun cosmetico e specialmente se abbiamo fatto un'emulsione vera e propria ci dispiacerebbe se andasse a male, perchè senza è sicuro che succederà. Quindi direi che per il momento il Cosgard è il conservante più adatto si usa allo 0,6% (lo trovate in quasi tutti i siti dei fornitori)però ha un range di ph6
C'è anche il phenonip che però è un parabene, conservante a largo spettro, uso o,6% range ph da 3/8

PER APPROFONDIMENTI DELLE MATERIE PRIME COSMETICHE leggere qui


Per il momento mi sembra di aver detto tutto. Un ultimo suggerimento che vi do è, fatevi un giro nei siti dei fornitori, guardate quello che vendono, i prezzi, anche le condizioni di vendita (perchè quello che costa in genere sono le spese di spedizione). In molti siti fanno anche ordini collettivi, compreso su facebook, alcune ragazze si mettono d'accordo per fare acquisti insieme e dividere le spese 


Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.