Sieri cosmetici

il mio laboratorio

il mio laboratorio

Aprile 2017

Aprile 2017

martedì 30 giugno 2015

Sieri cosmetici

Cos'è un siero?

spignatti sieri cosmetici

Il siero è un fluido, dall'aspetto traslucido, opalescente e di bassa viscosità che lo differenzia dall'emulsione tradizionale o da un latte. E' paragonabile ad un gel o una microemulsione ma con delle differenze, un gel molto fluido con le caratteristiche del siero conterrà ingredienti di natura maggiormente idrofila, mentre nella microemulsione sarà possibile veicolare sia ingredienti idrofili che lipofili e la scelta va fatta in base agli ingredienti che si intende veicolare. La microemulsione offre prestazioni migliori rispetto all'emulsione tradizionale in quanto è costituita da goccioline di olio in acqua, se nella formulazione si inserisce un ingrediente prezioso ad alte percentuali bisogna avere la certezza che sia abbastanza stabile da rendere i risultati ottimali.
Un siero è normalmente molto concentrato per questo si usa a gocce, bastano poche gocce per migliorare il suo effetto sulla pelle e fornire l'attività che si è prefissati (anti-età, schiarente, idratante, antiossidante, protettiva, vitaminica ecc) in genere la confezione del siero non supera i 15ml sia per il fatto che risulta concentrato sia per i costi dovuti agli ingredienti preziosi in esso contenuti, o possono essere venduti in bottiglie di vetro con contagocce...la texture è leggera, si assorbe con rapidità, gli emollienti sono generalmente leggerissimi (siliconici) in modo da rendere vellutato e stendibile il prodotto, la pelle appare più tonica.
Si usa dopo una profonda pulizia del viso, può essere applicato sia mattina che sera e/o come base trucco, può essere seguito anche da altri trattamenti cosmetici, non sostituisce per esempio una crema idratante anche se hanno la stessa funzione in quanto il siero agisce in profondità e la sensazione dei diversi trattamenti risultano differenti sulla pelle
Quindi formulare un siero significa innanzi tutto non esagerare con ingredienti inutili ma dare la precedenza a sostanze attive importanti con percentuali considerevoli, usare pochi grassi dando la preferenza a esteri e oli leggerissimi direi intorno al 4% ...non è necessario un gel-addensante in alte proporzioni in quanto servirà solo per rendere più stabile l'emulsione ed è preferibile evitare i carbomer che possono essere smontati dai sali, visto che nei sieri spesso vengono utilizzati in proporzioni considerevoli, ma si può optare per alginati, carragenine ecc
A parte gli ingredienti fondamentali che agiscono in sinergia non è necessario aggiungere altro che non faccia parte delle caratteristiche necessarie al siero sia per finalità che per consistenza, leggerezza, sensorialità.

Come applicare un siero viso

1 - Profonda pulizia del viso
2- Tonico
3- Siero: prelevare poche gocce del siero e scaldarlo tra le mani, applicarlo su tutto il viso(evitando il contorno occhi) e sul collo con movimenti delicati e leggeri dall'interno all'esterno, fare una leggera pressione con la mano sulle guance e sulla fronte, il siero dovrebbe assorbirsi velocemente





Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.