Fango attivo..fai da te

cosmetici infanzia






Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince
Ciao e grazie

giovedì 4 agosto 2016

Fango attivo..fai da te

Oggi una proposta semplice fai da te per un trattamento anticellulite, già dal primo trattamento la pelle resta morbidissima, liscia e tonica

FANGO ATTIVO

A
acqua a 100
argilla verde ventilata 40
bentonite 15
glicerina 10
sale 5*
eg ginkgo biloba 3
eg Edera 3
eg ippocastano 3
TM Alga laminaria 4

B
tocoferolo 0,5
olio di girasole 5
mentolo 1g
oe arancio o limone 20gtt
oe ginepro 10gtt
oe cipresso 5gtt
oe geranio 5gtt
conservante 0,5 ?

*drenante, sgonfiante, rimodellante...ho usato il sale fino, si può anche usare il sale grosso integrale, o del mar morto o quello che preferite!
Ho messo il conservante nella formula ma il mio consiglio è preparare il fango al momento dell'utilizzo che ci vogliono 5 minuti (come ho fatto io), in questo caso il conservante non serve. Se invece preferite farne di più suggerisco non più di due trattamenti, aggiungere solo l'acqua a 100 e conservare in luogo fresco e asciutto in contenitore chiuso




PROCEDIMENTO:

Preparare le argille e a parte gli estratti. Unire alle argille l'acqua a 100g con il sale mescolare aggiungere gli estratti e la fase B, deve venire un impasto cremoso ma non duro tutt'altro...la consistenza deve essere morbida, vellutata, quindi aggiungere altra acqua poco alla volta per raggiungere la consistenza desiderata oppure altra argilla se troppo liquida. Mescolare bene. 
Stendere sulle zone da trattare e lasciare in posa 15-20 min. se la consistenza è giusta non c'è bisogno di usare pellicola. Quindi sciacquare.

Ripetere 2 volte la settimana per 10 trattamenti nei casi più difficili, oppure 1 volta a settimana facendo delle pause di un mese.

Nessun commento:

Posta un commento

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.