Acido ialuronico


Tutti gli articoli di questo blog, specialmente riguardo le formule cosmetiche, vanno sempre valutati con attenzione. Alcune definizioni, affermazioni e considerazioni, vanno sempre prese con le pinze. Le ricerche sulle sostanze cosmetiche possono prendere risvolti diversi. Per cui, informatevi e chiedete sempre quando leggete qualcosa che non vi convince


Ciao e grazie

Cerca nel blog

mercoledì 29 luglio 2015

Acido ialuronico


Oggi parlerò dell'acido ialuronico (Hyaluronic Acid) e del sodio ialuronato (Sodium Hyaluronate.)..con parole molto semplice senza entrare in una stucchevole lezione di chimica che non è per me, non è da me...riporto in sintesi ciò che mi è stato riferito. Possiamo dire che sono come due gemelli che hanno lo stesso codice genetico ma che il passare del tempo li rende sempre più diversi 

 SONO LA STESSA COSA?

hanno caratteristiche chimiche simili ma sono differenti per natura e funzione. Lo ialuronato è un sale dell'acido ialuronico. 

Il sodio ialuronato è un sale non presente nel nostro organismo mentre l'acido ialuronico si, ed è un componente fondamentale del tessuto connettivo, quando viene a mancare determina inestetismi, rughe e pelle cadente...Il sodio ialuronato è una reazione chimica tra l'acido ialuronico e l'idrossido di sodio, proprio per le sue caratteristiche l'acido ialuronico è un ingrediente molto costoso al contrario del sodio ialuronato che pur essendo una sostanza di tutto rispetto è molto più economico, ed è proprio quello che si usiamo nei nostri cosmetici. 

 
Le funzioni dell'acido ialuronico sono quelle di mantenere la pelle molto più idratata, i trattamenti con acido ialuronico spesso vengono utilizzati in medicina estetica, in ambito ortopedico e oculistico, eseguiti tramite infiltrazioni o laser
Il sodio ialuronato è un umettante in quanto assorbe e conserva acqua già presente nella pelle, a contatto con la cute arriva al derma, viene assorbito rilasciando il suo principio attivo. 
Quindi, dal punto di vista chimico-funzionale le due sostanze hanno un loro specifico ruolo con risultati differenti
Per concludere, ed è qui che volevo arrivare, possiamo fare un calcolo approssimativo di un prodotto che andremo ad acquistare, se ad esempio un etichetta riporta "a base di acido ialuronico" sicuramente tra gli ingredienti c'è scritto Sodium Hyaluronate che è un' altra cosa ed ha un prezzo completamente diverso ...Quanto avete pagato il vostro prodotto? Questo vi darà un'idea di come valutare la correttezza dell'azienda cosmetica in questione!!!


Questo post è incompleto e non propriamente corretto ho chiesto ad un amico chimico di intervenire per dare informazioni più dettagliate...spero tenta che dedichi un pò di tempo per approfondire alcuni aspetti!

GEL DI SODIO IALURONATO
gel sodio ialuronato

Quindi, il sodio ialuronato, che viene usato come idratante, si presenta in polvere e come già ho detto è il sale sodico dell'acido ialuronico
Negli spignatti si aggiunge in fase C a freddo, è uno di quegli ingredienti che può smontare il carbomer anche se è comunque possibile usarlo a percentuali fino al 4/5% (con attenzione)  cercando anche di valutare gli altri smontanti presenti in formula, inserirlo poco alla volta da solo senza mescolarlo ad altro per evitare incompatibilità,(ovviamente con la xantana non ci sarebbero problemi)

Preparare il gel di sodio ialuronato all'1%
Si versano in un contenitore 98,5g di acqua e 1g di sodio ialuronato a pioggia senza mescolare, coprire il recipiente con della pellicola trasparente e dopo 24h mescolare bene in quanto si sarà formato il gel ma non sarà omogeneo, cercate di schiacciare e mescolare delicatamente fino a che il composto risulta liscio e omogeneo, mettete il conservante cosgard o phenonip (0,6/0,5), misurare il ph per renderlo di un valore neutro (a 7). Conservate il tutto  in una boccetta pulita. (Il conservante può anche essere inserito prima nell'acqua)
Esiste sodio ialuronato ad alto e basso peso molecolare, ossia ad alto peso (gel più densi) è più idratante e riparatore, quello a basso peso agisce più lentamente ma possono essere usati in coppia per migliorarne le proprietà

9 commenti:

  1. Ciao Medichessa, grazie per il contributo interessante ! Vorrei precisare che l'acido jaluronico (HA dall'inglese) ed il suo sale sodico (SH) sono sempre presenti in soluzione acquosa in un equilibrio che dipende unicamente dal pH. In condizioni fisiologiche, il sale sodico (SH) è la forma prevalente. Questa è anche l'unica forma disponibile in commercio (NB: esiste l'INCI sodium hyaluronate, non esiste hyaluronic acid). Quindi non c'è essenzialmente differenza, una volta stabilito il pH di un prodotto (crema, ecc) la ripartizione HA/SH avviene spontaneamente. La differenza di prezzo è marcata a seconda del peso molecolare (lunghezza media delle catene polimeriche), poichè a seconda del diverso peso molecolare cambiano anche le proprietà di assorbimento da parte dello strato corneo della pelle, ecc. Quindi dire SH o HA è in pratica la stessa cosa, mentre è importante specificare il range di peso molecolare. Allo stato nativo, si hanno pesi molecolari tipicamente dell'ordine del milione, ma spesso si preferisce un peso molecolare inferiore (che può essere assorbito quanto meno dagli strati esterni della pelle e portarvi idratazione prolungata), la cui produzione è molto costosa, quindi un peso molecolare basso come regola generale costa più di un alto peso molecolare. Fatto salvo il fatto, naturalmente, che il grado sia cosmetico (si parla di purezza)Spero si capisca, altrimenti... a disposizione ;-) !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera
      Ringrazio le medichesse per il post che chiarisce la differenza che esiste tra l’acido ialuronico e il suo sale sodico, sodio ialuronate.

      Fabio ha fornito il suo punto di vista ma ha comesso un errore!
      Ha scritto che nella nomenclatura internazionale INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) non esiste la codifica dell’acido ialuronico ma solo quella del sodio ialuronate.
      Mi spiace ma non è così:
      Nome INCI: Hyaluronic acid, codice CAS 9004-61-9
      Nome INCI: Sodium Hyaluronate, codice CAS 9067-32-7

      Il codice CAS (Chemical Abstracts Services) è un codice mondiale che consente l’individuazione univoca delle sostanze chimiche. Se sono la stessa cosa perché hanno codificato 2 differenti sostanze?

      Perché in parole povere acido ialuronico e sodio ialuronate sono 2 ingredienti cosmetici differenti sia dal punto di vista chimico che di funzione cosmetica. Continuare a confondere le idee a noi consumatori è al quanto sgradevole, voglio essere signora nel rispondere.
      Auspico che con l’entrata in vigore, proprio da ieri, del nuovo regolamento europeo sui cosmetici si possa arrivare alla piena trasparenza sugli ingredienti annunciati nella pubblicità e quelli realmente presenti nella lista che è obbligatoria sulla confezione di tutti i cosmetici.
      Noi consumatori dobbiamo imparare a leggere gli ingredienti che sono obbligatoriamente in latino come codificati dalla nomenclatura INCI.

      Elimina
    2. ti ringrazio per essere intervenuta

      Elimina
  2. Grazie Fabio, la differenza che hai spiegato, tra macromolecolare e a basso peso molecolare, è fondamentale, secondo me. La mia domanda è : si può acquistare il sodio jaluronato a basso peso molecolare, che a quanto ho capito è quello che agisce in profondità e che a me interessa? dove? come faccio a essere certa che sia proprio a basso peso molecolare? come si prepara? grazie in antiicipo per la risposta. Arete.

    RispondiElimina
  3. Ciao posso risponderti io poi nel caso ripassasse Fabio potrà darti qualche info di più...
    Il sodio ialuronato a basso peso molecolare ha un costo molto più alto e quindi il costo è il parametro che dovrai usare per capire se è quello giusto, intanto posso dirti che quello ad alto peso crea un gel più denso, quello a basso peso è meno idratante ma più penetrante, se si potessero usare insieme sarebbe la soluzione migliore. In genere si usa all'1% massimo 2%, ossia prendi 1g della tua polverina la metti a pioggia su 98,5 di acqua e aspetti 24h che si idrati (in un bicchiere coperto con pellicola alimentare), dopo le 24h mescoli bene considera che troverai dei grossi grumi di gel che delicatamente mescoli e schiacci con un cucchiaino finchè il tutto diventa trasparente e liscio ben amalgamato, devi mettere il conservante allo 0,5,/0,6% non serve misurare il ph perchè dovrebbe essere neutro. Ma in ogni modo esiste anche bassissimo peso molecolare e usare i 3 insieme sarebbe l'optimum. Io ce l'ho sia a basso che alto peso.
    Li ho acquistati in un sito polacco che oltre ad avere buoni prodotti i prezzi sono ottimi (devi fare la conversione in euro) ma se trovi un collettivo di acquisti è più conveniente in quanto le spese di spedizione sono care

    https://www.zrobsobiekrem.pl/pl/p/Kwas-hialuronowy-MALOCZASTECZKOWY/240

    hanno anche il bassissimo peso molecolare al prezzo di 2,90euro 1g e costa circa uguale al basso, ad alto peso 1g 1,20euro.
    ciao a presto

    RispondiElimina
  4. Cosa mi dite del nuovo Acido ialuronico 5kda di Farmacia Vernile. Qualcuno sa come si usa?
    Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, Vernile lo dice chiaramente, si usa in soluzione come l'altro
      Dose di utilizzo soluzione 1% : 1-3% per il resto mi sembra ottimo essendo al peso più basso e quindi più penetrabile, in genere sempre meglio usare i vari pesi molecolari per la sua azione a 360° e dovebbe essere sufficiente anche l' 1/1,5% in totale negli spignatti

      Elimina
  5. Quindi in teoria potrei creare un prodotto che contiene tutti e due? 1% di entrambi per quanta acqua, tenendo presente che l'acido rispetto al sodio i. gelifica meno?

    RispondiElimina

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.