cerca

Peptidi

Cosa sono i peptidi, a cosa servono


Peptidi 
I peptidi sono dei piccoli “mattoni” che servono per costruire le proteine, hanno il compito di "mimare" le attività cellulari con piccole sequenze di amminoacidi tanto da rimettere in moto la funzionalità delle nostre cellule, sono molecole di sintesi ricostruite in laboratorio, dei "recettori" capaci di trasmettere al nucleo della cellula un comando che riproduce la funzione di una sostanza destinata ad un'azione specifica sulla nostra pelle, rimodellante, riparatrice, rinforzante, stimolante ecc ecc
I peptidi agiscono sui fibroblasti (cellule del tessuto connettivo) e, secondo l'età e lo stato di invecchiamento cutaneo, la pelle presenta un tipo di rugosità e in associazione con sostanze che stimolano il rinnovamento epidermico, agiscono ridensificando e rassodando. 
I legami peptidici, sono composti dall'unione di più amminoacidi formando dipeptide, tripeptide, tetrapeptide, quando gli amminoacidi sono tanti si dice "polipeptide", la differenza tra proteina e polipeptide può dipendere dal peso molecolare, per conoscere la struttura di un polipeptide bisogna conoscere il numero di amminoacidi che lo compongono e come sono disposti lungo la catena
La massima funzionalità si ha con un impiego costante e continuativo 

Peptidi Bioattivi
I peptidi bioattivi sono sostanze che hanno una funzione specifica in alcuni processi organici intervenendo sui recettori delle cellule, possono agire singolarmente o con altri peptidi, si dividono in:

EFFETTI SISTEMICI, non intervengono direttamente anche se favoriscono i processi, EFFETTI SPECIFICI, quando la loro presenza regola un determinato processo nell'immediato per renderlo efficiente
La caratteristica funzionale chimico-fisica di queste molecole, potenzia alcune funzioni biologiche che sono state riprodotte in laboratorio e sono utili per:
  • ricostruire le cellule del tessuto cutaneo (collagene, elastina, melanina)
  • esercitano un'azione protettiva verso i microrganismi patogeni
  • controllano lo sviluppo del sistema immunitario e alcuni problemi dermatologici (rosacea, psoriasi...)
Per via topica i peptidi bioattivi sono in grado di preservare la struttura ma, essendo molecole idrofile, nel momento in cui attraversano il film lipidico cutaneo e non perdere l'efficacia, la migliore garanzia si avrebbe dalla coniugazione di sostanze grasse che aiutano a rilasciare intatta la struttura sia nel derma che nell'epidermide, a differenza di somministrazioni orali che risulterebbero inefficaci perchè soggetti a degradazione digestiva degli aminoacidi
Questo è il motivo per cui i peptidi sono meglio utilizzati in ambito dermatologico e cosmetologico per la salute della pelle

Gli studi sui peptidi e la loro attività molecolare sono in crescita, ma dalla ricerca, già emerge che hanno un'azione fotoprotettiva importante per ridurre la comparsa di inestetismi, rughe, macchie, e proteggono quindi la cute dall'invecchiamento, stimolando la sintesi di altro collagene; inoltre gli studi recenti sostengono l'utilità di questi peptidi per indurre la sintesi di acido ialuronico e fibronectina, agendo sull'idratazione, sulla tonicità e luminosità della pelle.
Non solo, l'attività antimicrobica di queste molecole, è utile per evitare complicanze infettive nei processi infiammatori e nella capacità di un processo riparativo, antiossidante, protettivo verso le strutture cutanee contro lesioni e ferite. 
Sono necessari ulteriori studi in campo dermatologico e farmacocinetico, per un utilizzo più efficace di questi peptidi 

Tutte queste evidenze scentifiche sono maggiormente rilevate in campo cosmetologico, per la semplicità di utilizzo, assenza di effetti collaterali, potenziali anti-aging  



legame peptidico in un dipeptide




(annotazioni dal web)


Solo alcune delle funzioni peptidiche, nei cosmetici

Palmitoyl Tripeptide, destinato alla medicina ed alla cosmesi antiaging. Per ottimizzare l'assorbimento cutaneo, vengono associati ad eccipienti e altre sostanze come Vitamine ed Antiossidanti per una maggiore ed una protezione più efficace, pur avendo una buona tollerabilità cutanea è sempre opportuno conoscere e richiedere una supervisione medica per eventuali ipersensibilità
Ad esempio una funzione antiaging del Palmitoyl Tripeptide è giustificata dal mimetismo dell' Arginina, Fenilalanina e Lisina, che a livello topico supera il film lipidico dello strato epidermico raggiungendo il derma per la sua funzione biologica in grado di rilasciare altro collagene, ridensificare la matrice extracellulare e proteggere le cellule cutanee dall'azione lesiva di alcune tossine soprattutto liposolubili, dei radicali liberi e ossigeno. Proprietà idratanti, antirughe, ridensificante con un incremento dell'elasticità

Palmitoyl hexapeptide-19
E' una molecola formata dalla combinazione di Collagene ed Elastina, riduce la visibilità estetica delle rughe di espressione mimando la funzione del botox-like agendo sulla contrazione muscolare diminuendo, fino al 38%, le rughe

Dipeptide-2
Costituito dagli amminoacidi valina e triptofano, come agente condizionante della pelle.  Aiuta a mantenere intatta la struttura intercellulare dell'epidermide, facilita il processo di guarigione. L'applicazione topica del dipeptide-2 promuove l'aumento della sintesi proteica della pelle e l'assorbimento di aminoacidi.

Palmitoyl Tetrapeptide-7
Agisce come messaggero antinfiammatorio riducendo fino al 40% la produzione di interleuchina, secreta da alcune cellule del sistema immunitario e anche nota per problematiche dovute alle radiazioni UV

Palmitoyl Tripeptide-5
Stimola la produzione e la sintesi del collagene, rigenera i tessuti ed ha la capacità di comunicare con le cellule della pelle imitando i meccanismi naturali aiuta le cellule della pelle a scovare le tossine e renderla inerte. 

Pentapeptide-18
Costituito da 5 aminoacidi è interessante per la sua capacità di penetrare nelle cellule della pelle e ridurre la comparsa di linee sottili e rughe. In vari studi e ricerche ha dimostrato di produrre effetti simili al Botox. Può imitare gli effetti delle encefaline naturali, correlati alle endorfine che influenzano comportamento, dolore e umore.  Attualmente viene studiato per la sua capacità di ridurre le "rughe d'espressione" che si formano a causa dei movimenti dei muscoli facciali 

Acetyl Hexapeptide-8
Composto da 6 aminoacidi, riduce la contrazione tonica dei muscoli facciali responsabili della comparsa delle rughe d'espressione, distende le rughe profonde, agisce rigenerando le cellule e migliorando l'aspetto e la luminosità della pelle

Tripeptide 10 Citrulline
Regola la formazione delle fibre di collagene, controlla un numero di molecole tra cui il decorin che dovrebbe imitare le fibre del collagene, alcuni risultati dimostrano che aumenta la morbidezza della pelle e rende le fibre più uniformi fino al 54% 

Tripeptide 1
Responsabile della promozione di fibroblasti, strutture primarie delle cellule del tessuto fondamentali nella creazione di una matrice extracellulare insieme al collagene. Il collagene è una proteina che si trova nelle ossa, nella pelle, nei muscoli e nei tendini, promuove una nuova crescita cellulare stimolando al tempo stesso la produzione di collagene, svolge un ruolo importante nell'anti-invecchiamento costituisce una famiglia di peptidi che contiene 3 aminoacidi. Ingrediente importante per combattere i radicali liberi e idratare la pelle, ha dimostrato di migliorare l'aspetto generale e la salute della pelle, rallentando i segni dell'invecchiamento.





Fonti tratto da 
x115.it
Fornitori e venditori materie prime
varie dal web

2 commenti:

Non inserire nei commenti link altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.